CONDIVIDI

Come scegliere la bicicletta giusta

L’acquisto della bicicletta è sempre un momento di particolare entusiasmo, ma spesso anche di confusione. Non solo chi si trova per la prima volta ad acquistare una bici, ma anche i più esperti devono prestare attenzione a valutare una serie di elementi per non incorrere in errori banali, quali le dimensioni, i materiali, la tecnologia, etc. Ecco una semplice guida all’acquisto della bicicletta giusta per tutte le esigenze.

Caratteristiche fisiche: materiali e dimensioni
Il materiale del telaio è un elemento fondamentale nel determinare le prestazioni di una bicicletta. Per i neofiti delle due ruote meccaniche è consigliabile una bici con telaio in acciaio o in alluminio, perfetta per imparare l’essenziale senza correre rischi. Le bici in acciaio sono abbastanza pesanti ma anche resistenti, mentre quelle in alluminio sono più leggere ma dotate di una minore resistenza meccanica, tranne nella variante in matrice metallica, ovvero alluminio ricoperto di ceramica. L’alluminio si presta molto ai climi piovosi in quanto non arrugginisce, caratteristica che lo rende resistente all’acqua.

Per i più esigenti e per i più esperti si consiglia senza dubbio una bici in fibra di carbonio, un materiale sintetico ottenuto dalle resine e largamente impiegato anche nelle industrie navale e aerospaziale. Rigida ma leggere e altamente resistente alla fatica, alla corrosione e all’usura, è ideata per gli amanti della pedalata intensa e veloce, dunque soprattutto per la realizzazione delle bici da corsa. La fibra di carbonio presenta tuttavia lo svantaggio di avere costi abbastanza elevati e un buon rischio di rottura di schianto. Caratteristiche simili hanno le bici in titanio: materiale estremamente resistente e leggero, oltre che non soggetto ad arrugginimento, tuttavia molto costoso e difficile da saldare in caso di rottura.

La scelta della taglia della bici va invece effettuata in base all’altezza del ciclista e si consiglia sempre di salire in sella prima dell’acquisto per verificare l’effettiva adeguatezza del cavallo, poiché modelli diversi di bici, a parità di taglia, possono presentare delle differenze. Normalmente per una bici da strada si consiglia un telaio di taglia M per adulti tra i 155 e i 175 cm, una taglia L per adulti tra i 175 e i 185 cm, una taglia XL per adulti tra i 185 e i 195. La qualità di una bici dipende inoltre dall’efficienza dei freni e del cambio, particolarmente importante per i professionisti in circa di una buona bici da corsa.

Una bicicletta per ogni esigenza: corsa, città o viaggio
Altro elemento importante da considerare nella scelta di una bike è l’impiego che si intende farne. Se si intende utilizzare la bicicletta in città come mezzo ecologico alternativo alle due o alle quattro ruote a motore, si consiglia una city bike con caratteristiche fisiche molto diverse da quelle di una bici da corsa, quindi materiali più pesanti, copertoni più larghi e telaio che consenta una posizione più dritta. Generalmente le city bike hanno un manubrio più largo e sono provviste di parafanghi e portapacchi. Una variante moderna della city bike tradizionale è la bici elettrica, dotata di motore che assiste la pedalata e dunque in grado di ridurre lo sforzo. Una bici da corsa, invece, avrà una struttura e ruote molto più sottili per ridurre la fatica, oltre ad un telaio che favorisce l’inclinazione del busto in avanti per una postura più aerodinamica.
Esistono inoltre biciclette da turismo, per passeggiate sulle colline o sui sentieri di montagna, per spostamenti lunghi e trasporti di carichi abbastanza pesanti come borsoni e zaini. Per il cicloturismo molti scelgono la Mountain Bike, robusta e dotata di un’ottima tenuta di strada specie su terreno sterrato e in salita, oppure un modello di bici ibrido, con caratteristiche intermedie tra una bici da corsa e una Mountain Bike, specie in termini di peso e dimensione dei copertoni, per un minore sforzo fisico pur mantenendo una buona resistenza e una buona tenuta

I migliori marchi di bicicletta
Ecco alcuni dei marchi di bicicletta più noti e affidabili del Made in Itali: Bianchi, Schiano, Casati, Bottecchia, Cipollini, Casati, Olmo, Olympia. L’Italia vanta la fabbrica di biciclette più antica al mondo, ovvero la ex fabbrica automobilistica Bianchi, oggi parte del gruppo svedese Cycleurope AB, leader mondiale nella produzione di bici da corsa. Altra storica officina è la Conalgo, nata a Milano negli anni ’50, mentre la Casati si distingue per la produzione di telai artigianali su misura.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO