CONDIVIDI

Come scegliere i Guantoni

Ecco come scegliere i guantoni da combattimento senza che vi siano delle conseguenze spiacevoli e sia praticamente impossibile poterli utilizzare per quella disciplina.

Il peso dei guantoni

In genere vale la regola che, i guantoni, debbano essere scelti in base al proprio peso, in maniera tale che questi possano essere maggiormente protettivi e possano offrire il massimo livello di soddisfazione ad una persona che vuole utilizzare appunto i guanti stessi.
La misura prende il nome di Once, spesso abbreviata con la sigla OZ: la misura 6 vale per coloro che non pesano più di quarantacinque chili, mentre la otto per chi raggiunge un peso massimo di sessantacinque.
La misura dieci è per coloro che non pesano più di settantotto chili, mentre la 12 per coloro che raggiungono al massimo novanta chili.
Le altre due taglie successive sono la 14, per i pesi che sono superiori ai novanta chili, e la 16, che permette di avere una protezione maggiore e per chi pesa novanta chili oppure ha una massa superiore.

Guanti da sparring e da competizione

Bisogna anche scegliere in guanti in base al tipo di utilizzo che si deve fare: quelli da competizione, generalmente, risultano essere maggiormente compatti, i quali permettono di infliggere un buon danno al proprio avversario.
Ovviamente bisogna sottolineare come, in questo caso, la mano sarà meno protetta e potrebbero esserci eventuali danni se non si sceglie, con grande attenzione, l’imbottitura.
I guanti da sacco e da sparring, sia nelle arti marziali miste che quelli da pugilato, risultano essere maggiormente squadrati ed hanno un tipo di imbottitura che risulta essere maggiormente leggera.
Questo tipo di elemento risulta essere fondamentale per potersi allenare: il volto dello sparring partner sarà protetto da questi guantoni, che evitano ovviamente di arrecare dei danni incredibilmente elevati come potrebbe accadere durante l’incontro.
Inoltre anche la mani saranno maggiormente protette durante tale tipologia di utilizzo, cosa che non bisogna assolutamente sottovalutare e che assume una grandissima importanza.
Di conseguenza, scegliere i guantoni in base alle esigenze risulta essere fondamentale e non deve essere assolutamente sottovalutata: una persona che pratica sport da combattimento deve quindi avere diversi tipi di guantoni a sua disposizione.

Mano coperta o dita libere

Questa rappresenta un tipo di scelta che non deve essere assolutamente sottovalutata.
I guanti con copertura totale risultano essere adatti per un tipo di lotta come il pugilato, la thai boxe e altri che non vedono alcun tipo di presa o proiezione.
Il colpo, che risulta essere diretto, necessita di un tipo di protezione totale in maniera tale che, le dita della mano, non possano subire dei danni nel momento in cui, il colpo, viene portato all’obiettivo, ovvero viene sferrato l’attacco.
Differente invece nelle arti marziali miste come ad esempio il Sambo ed altre simili, che vedono protagoniste l’utilizzo appunto di proiezioni e prese di sottomissione.
Bisogna sottolineare che, per poter effettuare tale tipologia di tattica, occorre avere le dita completamente libere in maniera tale che sia possibile afferrare per bene l’avversario senza che vi possano essere conseguenze negative per le mani stesse.
Questa è la sostanziale differenza che non bisogna mai scordare di ricordare: a seconda del tipo di disciplina sarà necessario utilizzare un tipo di guanto differente.

Altri aspetti

Guantoni di qualità sono sinonimo di un tipo di materiale che risulta essere resistente: i guantoni in tessuto, anche se maggiormente costosi, permettono di ottenere un maggior tipo di impatto e soprattutto garantiscono una durata maggiore all’utilizzatore.
Per quanto riguarda la chiusura, risulta essere necessario utilizzare il velcro, che risulta essere maggiormente pratico da utilizzare, mentre l’imbottitura, la gomma piuma dura e compatta permette di ammortizzare il colpo per chi lo porta e di riuscire ad effettuare il maggior tipo di danno all’avversario.

Con questi dettagli sarà possibile poter scegliere i migliori tipi di guantoni per sport di contatto come arti marziali e pugilato.

Come scegliere i guantoni

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO